La prima di Osamu Watanabe in Italia - Re Japan

                

 

 

 

Asian Studies Group è lieta di inaugurare presso il proprio centro espositivo in Milano il primo nuovo evento artistico dell'anno, con un ospite d'eccezione, Osamu Watanabe, artista di spicco sul panorama creativo dell'arte contemporanea, proposto dalla galleria Shinseido di Aoyama in Tokyo e accolto nella sua prima assoluta in Italia.

 

 



Ancora una volta ASG si propone "ponte di promozione" culturale con l'Oriente e introduce in anteprima entusiasmi creativi di particolare genio e vigorismo. il nostro centro a cinque anni dalla nascito continua pertanto a proporsi come boutique di consulenza, laboratorio di formazione specialistica e incubatore progettuale fra Italia e East Asia valorizzando sinergie progettuali in un crescendo di confronto professionale sempre più costruttivo e appassionato

 

 

 

                                                                    

                                                                   SHINSEIDO HATANAKA

 

                                                                      

Presenta

RE JAPAN

di

OSAMU WATANABE

 

PRIMA ASSOLUTA IN ITALIA

 

Spazio Espositivo Asian Studies Group 

 

Dal 3 al 5 febbraio 2012

Osamu Watanabe artista ben noto in Giappone che vanta collaborazioni con i famosi magazzini SEIBU e prestigiose boutique di GINZA, approda in Italia per una mostra di 3 giorni dal titolo “Re Japan” dove esporrà una parte delle sue opere migliori di “Fake Cream Art”.

 

O. W. crea  la sua arte partendo dal motivo dei dolci e nella sua mostra fa opere d’arte sul tema “Giappone”. Come sappiamo dalla storia giapponese, i giapponesi creano spesso oggetti dal design meraviglioso, come ad esempio quelli tipici del periodo Momoyama. A volte creano invece una cultura originale e nuova partendo dall’accettazione di culture differenti dalla loro. Osamu Watanabe è proprio un artista che crea opere d’arte originali con lo scopo di trovare una nuova bellezza giapponese.

 

O. W.  è un artista che crea utilizzando la singolare tecnica dell’ “Arte della Panna Finta”. Dal 2000 il suo progetto di decorazione lo ha portato ad imprimere la tecnica descritta su innumerevoli ambienti come giardini, templi ed elementi propri del patrimonio culturale sia del proprio Paese che del resto del mondo. In particolar modo l’esposizione “Art by Five Senses” tenutasi nel 2007 al Shinano Art Museum della prefettura di Nagano rappresentò il senso della sua arte ed una delle principali opere esposte fu l’enorme “Sweet Museum”. Quest’opera singolare per tecnica e dimensioni attirò numerosissimi visitatori. Egli spera di diffondere e di colmare il mondo di messaggi positivi e di gioia; inoltre le sue opere mirano a esprimere quanto forte e vigorosa possa essere la forza della dolcezza.

 

Dal 3 al 5 febbraio 2012
C/o Spazio Espositivo Asian Studies Group – Via B. Eustachi 9 - 20129 Milano (MM1 P.ta Venezia)

 

Vernissage d'inaugurazione con accompagnamento musicale d'autore coordinato da Riccardo Lovatto

Catering offerto da Innocenti Evasioni - giardino ristorante www.innocentievasioni.com

 

Venerdì 3 febbraio dalle 15.30 - ingresso riservato agli invitati, stampa, e associati Asian Studies Group

apertura al pubblico, ingresso gratuito - Sabato e Domenica dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.30

 

Asian Studies Group associazione di promozione sociale che lavora su Milano, Roma, Padova e Lucca.  Si occupa di mediazione culturale fra Italia, Cina, Giappone e Corea fornendo un veicolo ad istituzioni e imprese per la valorizzazione di progetti di ampio spessore. ASG produce da diversi anni eventi culturali e artistici veicolando comunicazione commerciale per imprese ed artisti contemporanei

 

Sito dell'artista

http://osamuwatanabe.web.fc2.com/

 

 

 

Per informazioni sull'evento, accredito stampa o altri dettagli: asg@asianstudiesgroup.net